"Fenomeno baby gang:cause e soluzioni"

Mappare in modo più puntuale il fenomeno della devianza minorile nel territorio e rafforzare la collaborazione tra istituzioni, associazioni e famiglie. E' il messaggio lanciato dal seminario "Il fenomeno baby gang: cause e soluzioni" organizzato a Villa Umbra con oltre 100 iscritti, promosso dal Garante per l'Infanzia e l'Adolescenza della Regione Umbria, dalla stessa Regione, dalla Scuola Umbra di Amministrazione Pubblica, da Cammino-Camera nazionale avvocati per la persona, le relazioni familiari e i minorenni, e dall'Associazione per gli Studi giuridici sull'immigrazione. "Il fenomeno ci allarma e ci preoccupa molto - ha affermato Serlupini - alcuni lo definiscono una forma di bullismo, in realtà non è così. I ragazzi e le ragazze che fanno parte di baby gang, appartengono a diversi ceti sociali e si strutturano in gruppi definiti, con regole precise e condotte determinate. E' urgente comprendere le cause di questo fenomeno, nella consapevolezza che il mondo degli adulti deve essere più presente".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Umbria Domani
  2. Umbria Domani
  3. Umbria Cronaca
  4. Umbria Journal
  5. Corriere Adriatico

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gualdo Tadino

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...